YOU CAN TRUST EVERYONE?

How well do you really know the people you love? How much do you know about their past, about the people they loved when you were not yet present in their lives and who have now lost importance? How do you know if one day you too, who now feel so loved, will not be forgotten? You cannot have any certainty about it, you have to pretend that you totally trust the people around you, as if the possibility that they could hurt you cannot be taken into consideration because "this will never happen".
And you trust, and they break you, and they lie to you, and they keep secrets, and they don't talk to you, and then, all of a sudden, they leave you.
Trusting completely is practically impossible, you are always in danger, even when you think you are safe. Yet, we still choose to surround ourselves with people, because without it we don't know how to be, and we absolutely don't want to learn to be without.

7 Comments (+add yours?)

  1. Ashley
    Aug 13, 2022 @ 14:43:02

    That is life, dear Fairy Queen! We can only LIVE in the moment. Analyse later! 🌹🙋‍♂️

    Reply

  2. mistermuse
    Aug 15, 2022 @ 14:40:44

    I’m American — I can trust almost everyone but Republicans (pardon my politics)! 😀

    Reply

  3. funambolicamente
    Aug 17, 2022 @ 09:47:08

    “Maledetto l’uomo che confida nell’uomo” è uno dei miei versi biblici preferiti. Ed effettivamente, purtroppo, è così. Affidarsi a un’altra persona è il rischio più grande, a cui troppo spesso andiamo incontro per cercare di ottenere una ricompensa che crediamo, magari, anche più grande di quella che realmente è. Ma siamo esseri umani, non possiamo farci niente.

    Reply

    • Fairy Queen
      Aug 17, 2022 @ 17:14:47

      L’intervento dell’uomo su alcuni animali ha fatto sí che essi si fidassero. Quindi l’uomo addomesticato si fida degli altri, è un essere adattato. Gli uomini più selvaggi no. Dunque ricevono più danni coloro che si fidano o coloro che non si fidano?
      ( Human intervention on some animals made them trust. So the tamed man trusts others, he is an adapted being. The wildest men do not. So do those who trust or those who do not trust receive more damage?)

      Reply

      • funambolicamente
        Aug 17, 2022 @ 17:18:50

        Credo che l’uomo selvaggio sapesse molto meglio come proteggere se stesso. Viveva meno, magari, e più difficilmente, ma anche più intensamente.
        Oggi siamo addomesticati ma la paura spesso ci frena, impedendoci di gettarci nelle mani dell’altro. A volte è meglio così, altre no perché rinunciamo a un potenziale non indifferente di felicità. Probabilmente ho un po’ divagato, ma credo che tra il selvaggio e l’addomesticato il primo vinca.
        Chiedo scusa se non traduco in Inglese ma non sono eccessivamente fluente e utilizzare Google Translate mi sembrerebbe una scorrettezza.

      • Fairy Queen
        Aug 19, 2022 @ 22:16:35

        Oh non ti preoccupare per l’inglese corretto, io traduco tutto col traduttore perchè purtroppo non ho il tempo di mettermi a tradurre e correggere tutto quello che scrivo facendo da me. Io credo che dobbiamo tornare a usare le mani per fare molte cose perchè credo che la vita futura non sarà cosí tecnologica come possiamo immaginare.

      • funambolicamente
        Aug 19, 2022 @ 22:17:27

        Sono assolutamente d’accordo. 100%. Ma l’hanno capito in pochi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: